MENU

Paralleli
Category Archive

la musica si ferma, addio Morricone, la “colonna sonora” del secondo novecento italiano

luglio 7, 2020 • Paralleli, z in evidenzaComments (0)

Roberto Zadik Ci sono personaggi che non sono solo “grandi artisti” , ma che costituiscono parte integrante del patrimonio culturale e umano non solo italiano ma internazionale.  E’ il caso del geniale, vulcanico e riservato compositore  e direttore d’orchestra romano  Ennio Morricone, morto in queste ore a 91 anni per una caduta e tutto il ...

Read More

Maturità, è solo un diploma?

giugno 28, 2020 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su Maturità, è solo un diploma?

di Roberto Zadik – In questa fine giugno fra il massacro epidemico del Coronavirus, con mascherine e ipocondrie varie e esami scolastici, abbondano le riflessioni. L’esame di Maturità e le ferite e le speranze della scuola e dell’adolescenza sono

Il cappello

giugno 1, 2020 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il cappello

  di Niccolò Gallo – Milena è una donna noiosa o almeno lei si descrive così. Ha già ventitré anni, è sposata e ha collezionato tutta una serie di fallimenti di cui non va affatto fiera, a Vienna, dopo il diploma per volere del padre,

I Beatles e Lennon, ricordi di un’epoca irripetibile

maggio 27, 2020 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su I Beatles e Lennon, ricordi di un’epoca irripetibile

di Roberto Zadik – Mezzo secolo fa finivano i Beatles e 40 anni fa moriva il loro leader Lennon. Ricordo di un’epoca irripetibile. Sembra incredibile a mezzo secolo di distanza, che sia esistito un “Rinascimento musicale”, quindici anni, dal 1965

Il coraggio del talento, ricordo del grande Walter Tobagi 

maggio 10, 2020 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il coraggio del talento, ricordo del grande Walter Tobagi 

di Roberto Zadik –  Fra poco, il 28 maggio, saranno 40 anni dalla tragica e prematura morte del lucido e sobriamente coraggioso, Walter Tobagi “astro” del giornalismo italiano spento bruscamente dalla violenza del terrorismo. Era il 1980 a quattro

Una luce nel “lato oscuro”. Qualche riflessione sulla cattiveria e sulla bontà nell’ Italia di oggi

maggio 3, 2020 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su Una luce nel “lato oscuro”. Qualche riflessione sulla cattiveria e sulla bontà nell’ Italia di oggi

Roberto Zadik – Ma cattivi si nasce o si diventa? Questa è una di quelle domande irrisolte ma fondamentali che fin dalle origini del mondo, dai tempi dello scontro fra Caino e Abele di biblica memoria, l’essere umano si è posto sempre senza

Omaggio al timido genio di Hitchcock, 40 anni fa moriva un maestro “da brivido”

aprile 26, 2020 • Paralleli, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Omaggio al timido genio di Hitchcock, 40 anni fa moriva un maestro “da brivido”

  Roberto Zadik – Assieme alla celebre scrittrice britannica Agatha Christie, uno dei più famosi autori del giallo all’inglese, è stato sicuramente il geniale e schivo regista Alfred Hitchcock, scomparso a 81 anni il 29 aprile del 1980. Un

Il Coranvirus, la vecchiaia e la pochezza del nostro modello sociale

aprile 25, 2020 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il Coranvirus, la vecchiaia e la pochezza del nostro modello sociale

  di Davide Cavaliere – «Tanto muoiono solo i vecchi e i malati». Questa frase sarebbe lapalissiana in periodi di pandemia, se non fosse per quel «tanto», una crudele particella linguistica, messa lì con cinismo e indifferenza. L’aridità

La grande lotteria della morte

aprile 3, 2020 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su La grande lotteria della morte

  di Roberto Zadik – Quello che i media non dicono, emozioni ai tempi del Coronavirus. Il nostro rapporto con la casa e con noi stessi. Tutto è cambiato ma fino a quando? E’ bastato un virus invisible, venuto da un Paese lontanissimo ma

La parola e il silenzio, introversi ed estroversi a confronto

marzo 29, 2020 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su La parola e il silenzio, introversi ed estroversi a confronto

Roberto Zadik Da sempre ci sono individui chiacchieroni,  e personalità enigmatiche e chiuse. Da quando è nato l’uomo, c’è chi è socievole, vivace, a volte invadente e non c’entra solo dalla latitudine di nascita, stereotipi alcune volte veri altri