MENU

Mondo
Category Archive

13 novembre 2015, atto di guerra jihadista al Bataclan, aree grige nelle indagini

novembre 13, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su 13 novembre 2015, atto di guerra jihadista al Bataclan, aree grige nelle indagini

Redazione – Il 13 novembre 2015, 130 persone sono morte per la barbarie islamista negli attacchi a Parigi e Saint-Denis (Seine-Saint-Denis). Altri 489 furono feriti. Tre anni dopo, le indagini, che possono essere svolte fino a settembre 2019, stanno volgendo al termine. Un termine imposto dall’obbligo di non superare il massimo consentito di

Read More

Sventato un attentato in Danimarca

novembre 1, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Sventato un attentato in Danimarca

  Redazione – “Il Regime Iraniano Ha Pianificato Un “Attacco”, Dichiara La Danimarca, E Convoca L’Ambasciatore – Il Governo Danese Sollecita Nuove Sanzioni. In un tweet il Segretario di Stato americano Mike Pompeo si congratula con la

Le nuove ridefinizioni mondiali

ottobre 10, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Le nuove ridefinizioni mondiali

Redazione – Il disegno dell’amministrazione Trump è ormai chiarissimo. Dato che l’Occidente, America inclusa, sta perdendo il primato economico e tecnologico, dunque anche l’egemonia politica e culturale che gli ha permesso di dar forma alle

Rouhani, Khamenei e Zarif sono i mandatari del fallito attentato a Parigi

ottobre 3, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Rouhani, Khamenei e Zarif sono i mandatari del fallito attentato a Parigi

Redazione – L’attacco al meeting degli iraniani a Parigi era comandato da Khamenei, Rouhani e Zarif. La Corte Suprema dello Stato di Bamberg, in Germania, ha espresso il parere favorevole all’estradizione al Belgio di Assadollah Assadi, diplomatico

Evoluzione delle dinamiche geopolitiche della Cina

settembre 27, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Evoluzione delle dinamiche geopolitiche della Cina

Redazione – La Cina occupa la parte più orientale del continente eurasiatico, compresa fra la Russia, il sud est asiatico, il subcontinente indiano e l’Asia Centrale. La sua costa si sviluppa per 9000 miglia lungo il Mar Giallo, il Mar Cinese

Il Marocco prende posizione contro l’Iran

settembre 19, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il Marocco prende posizione contro l’Iran

Redazione – Il primo maggio 2018 il Marocco ha richiamato il proprio ambasciatore a Teheran, accusando l’Iran di fornire armi e addestramento militare, tramite Hezbollah, al Fronte Polisario, che dagli anni ’70 combatte per l’indipendenza del

Le idee che influenzano il mondo e la tirannia venezuelana

settembre 16, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Le idee che influenzano il mondo e la tirannia venezuelana

di Daniel Pipes – Le idee governano il mondo: quelle buone creano libertà e benessere; quelle cattive, oppressione e povertà. Certo, il denaro è importante, ma non è che un mezzo per un fine. Le idee sono il fine. Non siamo ciò che mangiamo, siamo

Nuova ondata di arresti in Iran

settembre 6, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Nuova ondata di arresti in Iran

      Redazione – La maggior parte degli arresti viene effettuato dagli agenti in borghese dei pasdaran e dell’Ufficio di Khamenei. Secondo le notizie raggiunte dall’Iran, nel corso della rivolta ad agosto, in tutto il Paese sono

L’UE dà La Priorità All’accordo Sul Nucleare Invece Che Ai Diritti Umani In Iran

agosto 28, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’UE dà La Priorità All’accordo Sul Nucleare Invece Che Ai Diritti Umani In Iran

Redazione – L’Unione Europea ha dichiarato la scorsa settimana di attribuire “grande importanza” alla questione dei diritti umani in Iran, ma le sue azioni (o più correttamente la sua inazione) raccontano un’altra storia. In soli 18 mesi

Il regime di sicurezza iraniano e la sua reazione alle proteste popolari

agosto 21, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il regime di sicurezza iraniano e la sua reazione alle proteste popolari

Redazione –  Sono stati impartiti nuovi ordini del Consiglio supremo di sicurezza del regime iraniano ai ministeri, in particolare a quello delle Informazioni e alla Forza Qods per effettuare spionaggio contro la Resistenza Iraniana e preparare il