MENU

Mondo
Category Archive

Report sull’incontro a Tirana dei dissidenti iraniani

luglio 17, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Report sull’incontro a Tirana dei dissidenti iraniani

Campo Ashraf 3  di Loredana Biffo –  Il grande raduno internazionale della Resistenza iraniana, quest’anno si è tenuto  dal 12 al 14 luglio a Tirana, dove ha sede Campo Ashraf 3, sede dell’Organizzazione dei Mojahedin dell’Iran., dove vivono 3000 dissidenti. Numerose personalità hanno presenziato all’evento: Rudy

Read More

Cina: Il perfetto Stato totalitario high-tech

luglio 9, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Cina: Il perfetto Stato totalitario high-tech

di Judith Bergman* – In Cina, la censura, ora ampiamente automatizzata, ha raggiunto “livelli di accuratezza senza precedenti, aiutata dalla tecnologia di riconoscimento facciale e vocale”. – Cate Cadell, Reuters, 26 maggio 2019.Come in

Africa: Allarmante aumento della persecuzione dei cristiani

luglio 1, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Africa: Allarmante aumento della persecuzione dei cristiani

di Uzay Bulut – Traduzione di Angelita La Spada “In alcune regioni, il livello e la natura delle persecuzioni si avvicina verosimilmente alla definizione internazionale di genocidio, secondo i criteri adottati dalle Nazioni Unite”. – The

Dissidenti iraniani in marcia a Washington contro il regime clericale

giugno 25, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Dissidenti iraniani in marcia a Washington contro il regime clericale

  di Loredana Biffo – Proprio in questi giorni, in concomitanza con le tensioni tra Usa e Iran, il Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana venerdì 20 giugno 2019, giorno dei martiri e dei prigionieri politici e in

L’intrepido duo: i Pipes, padre e figlio

giugno 19, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’intrepido duo: i Pipes, padre e figlio

  di Jiri Valenta e Leni Friedman Valenta – Traduzione a cura di Angelita La Spada del Gatestone Institute  –     Due icone, l’intrepido duo, sono il compianto Richard Pipes, professore emerito presso il Baird Research Center

Terrorismo islamico in Africa

giugno 11, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Terrorismo islamico in Africa

  Redazione – Sconfitti sul terreno in Medio Oriente, i terroristi islamici — quelli di al Qaeda o dello Stato Islamico — da un paio di anni hanno iniziato a infiltrarsi nelle aree instabili dell’Africa subsahariana, alla ricerca di una nuova

Iran: un membro della “Commissione della morte” eletto vicepresidente del parlamento

maggio 29, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Iran: un membro della “Commissione della morte” eletto vicepresidente del parlamento

di Loredana Biffo – Abdolreza Masri è stato nominato vicepresidente del fascismo religioso che detiene il potere in Iran. Masri ha avuto una brillante carriera nel regime degli ayatollah come esponente di punta nella “Commissione della

Europa: La rapida espansione della dhimmitudine

maggio 13, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Europa: La rapida espansione della dhimmitudine

di Judith Bergman Uno degli aspetti più preoccupanti di questa dhimmitudine che si sta espandendo rapidamente è l’applicazione de facto delle leggi islamiche sulla blasfemia. Le autorità locali europee utilizzano i “discorsi di incitamento

La Repubblica Islamica iraniana impicca due minorenni

maggio 4, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su La Repubblica Islamica iraniana impicca due minorenni

di Loredana Biffo – La Repubblica Islamica dell’Iran fondata da Ruollah Khomeini e degnamente rappresentata dal Hasshan Rouhani, il 25 aprile, mentre in Italia si festeggiava la liberazione dal nazismo, ha fatto impiccare due minorenni: Mehdi

Il copione cadaverico e i suoi recitatori

aprile 29, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il copione cadaverico e i suoi recitatori

di Niram Ferretti – I salvatori della nazione dall’incombente tirannide si moltiplicano in tempi di pericolo. Mentre in Israele, prima delle elezioni vinte di nuovo da Netanyahu, il suo rivale, Benny Gantz, paventava nel caso di una altra vittoria del