MENU

Mondo
Category Archive

Il Marocco prende posizione contro l’Iran

settembre 19, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il Marocco prende posizione contro l’Iran

Redazione – Il primo maggio 2018 il Marocco ha richiamato il proprio ambasciatore a Teheran, accusando l’Iran di fornire armi e addestramento militare, tramite Hezbollah, al Fronte Polisario, che dagli anni ’70 combatte per l’indipendenza del Sahara Occidentale dal Marocco. Gli indipendentisti chiamano il Sahara Occidentale ‘Repubblica

Read More

Le idee che influenzano il mondo e la tirannia venezuelana

settembre 16, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Le idee che influenzano il mondo e la tirannia venezuelana

di Daniel Pipes – Le idee governano il mondo: quelle buone creano libertà e benessere; quelle cattive, oppressione e povertà. Certo, il denaro è importante, ma non è che un mezzo per un fine. Le idee sono il fine. Non siamo ciò che mangiamo, siamo

Nuova ondata di arresti in Iran

settembre 6, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Nuova ondata di arresti in Iran

      Redazione – La maggior parte degli arresti viene effettuato dagli agenti in borghese dei pasdaran e dell’Ufficio di Khamenei. Secondo le notizie raggiunte dall’Iran, nel corso della rivolta ad agosto, in tutto il Paese sono

L’UE dà La Priorità All’accordo Sul Nucleare Invece Che Ai Diritti Umani In Iran

agosto 28, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’UE dà La Priorità All’accordo Sul Nucleare Invece Che Ai Diritti Umani In Iran

Redazione – L’Unione Europea ha dichiarato la scorsa settimana di attribuire “grande importanza” alla questione dei diritti umani in Iran, ma le sue azioni (o più correttamente la sua inazione) raccontano un’altra storia. In soli 18 mesi

Il regime di sicurezza iraniano e la sua reazione alle proteste popolari

agosto 21, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il regime di sicurezza iraniano e la sua reazione alle proteste popolari

Redazione –  Sono stati impartiti nuovi ordini del Consiglio supremo di sicurezza del regime iraniano ai ministeri, in particolare a quello delle Informazioni e alla Forza Qods per effettuare spionaggio contro la Resistenza Iraniana e preparare il

Una nuova ondata di proteste in Iran

agosto 6, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Una nuova ondata di proteste in Iran

Redazione – Iran – Maryam Rajavi: “I manifestanti non troveranno riposo fino a che il popolo e la nazione iraniana non saranno liberi” Le proteste dilagano, le città ribelli serrano i ranghi e il grido di libertà cresce assordante Maryam

Il Brasile tra colpi di stato e dittature militari

luglio 30, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il Brasile tra colpi di stato e dittature militari

Redazione – La storia del Brasile è stata un susseguirsi di colpi di stato e dittature militari. Molti temono che il colpo di stato sia di nuovo vicino. Lo scorso gennaio il presidente Michel Temer ha chiesto ai militari di controllare la sicurezza a

Iran: le strategie del regime dopo il fallito attentato terroristico a Parigi

luglio 22, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Iran: le strategie del regime dopo il fallito attentato terroristico a Parigi

Redazione – I tentativi dell’intelligence del regime iraniano per infiltrarsi nelle file dell’opposizione e la sua concentrazione su PMOI e sulla Resistenza Iraniana. Appello per l’immediata chiusura delle ambasciate e l’espulsione dei

Etiopia: la sua egemonia nel Corno d’Africa e le sue religioni

luglio 13, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Etiopia: la sua egemonia nel Corno d’Africa e le sue religioni

  Redazione – Nel Corno d’Africa convergono gli interessi di una lunga lista di potenze, nessuna delle quali appartiene alla regione: Stati Uniti, Iran, Cina, Russia, Turchia e vari stati europei. Ma presto l’Etiopia potrebbe diventare il paese

La Germania e il dilemma delle alleanze

luglio 8, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su La Germania e il dilemma delle alleanze

Redazione – I dazi imposti da Trump su acciaio e alluminio e sui loro manufatti pongono un dilemma importante all’Europa, ma soprattutto alla Germania: con chi stare? Scegliere di aderire a un sistema economico globale che vede il ritorno al