MENU

Medio Oriente
Category Archive

Le dinamiche fra Iran e Arabia Saudita, la pericolosa escalation che coinvolge il Libano

novembre 16, 2017 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Le dinamiche fra Iran e Arabia Saudita, la pericolosa escalation che coinvolge il Libano

  di Loredana Biffo – Da 35 anni Iran e Arabia Saudita alimentano una specie di guerra per procura in Libano, che durante la guerra civile siriana si è acquietata, ma ora potrebbe riprendere. Il 4 novembre 2017 il primo ministro libanese Saad Hariri ha annunciato le dimissioni, e l’ha fatto durante un soggiorno in ...

Read More

L’Arabia Saudita e le mosse pericolose del principe ereditario Mohammed bin Salman

novembre 12, 2017 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’Arabia Saudita e le mosse pericolose del principe ereditario Mohammed bin Salman

Redazione – Il principe ereditario Mohammed bin Salman sta operando, con l’avallo del re suo padre, non soltanto una serie di riforme, ma anche una campagna di arresti e destituzioni dell’élite, che precludono a un cambiamento d’indirizzo

Le offensive future di ISIS

novembre 7, 2017 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Le offensive future di ISIS

Redazione – Lo Stato Islamico si sta rapidamente ritirando dai pochi territori ancora occupati in Siria. Non tenta neppure di resistere. Ha resistito accanitamente per molti mesi a Mosul e a Raqqa, ma poi ha preso a ritirarsi quasi senza combattere,

L’ordine secondo Erdogan

novembre 5, 2017 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’ordine secondo Erdogan

di Nick Brauns,Juge Welt- Al sindaco dell’AKP di Ankara dopo 23 anni sono state intimate le dimissioni. Pulizie all’interno del partito di governo. Il sindaco della capitale turca, Melih Gökcek, ha annunciato le sue dimissioni. »Oggi abbiamo parlato con

L’Iran è sempre più minaccioso e l’Europa sempre più indifferente

ottobre 31, 2017 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’Iran è sempre più minaccioso e l’Europa sempre più indifferente

 di Loredana Biffo – L’accordo nucleare con il regime degli Ayatollah, è servito prevalentemente a superare alcuni punti critici per la massimizzazione delle relazioni economiche tra l’Europa e l’Iran. Questa settimana è previsto l’incontro a

Le milizie sciite iraniane attaccano Kirkuk, è pulizia etnica

ottobre 16, 2017 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Le milizie sciite iraniane attaccano Kirkuk, è pulizia etnica

  Redazione – Si sta consumando in queste ore la tragedia di Kiurku, dove le milizie schiite iraniane hanno avviato  una operazione massiccia di pulizia etnica della popolazione curda. E’ in corso una fuga immensa di persone, ma giornali ne

Fuggitivi dall’Isis entrano in Turchia a decine

ottobre 8, 2017 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Fuggitivi dall’Isis entrano in Turchia a decine

Redazione – Decine di ex combattenti di ISIS sono già entrati nella Turchia meridionale nelle recenti settimane mentre il gruppo terrorista ha perso territori, lo ha riferito The Guardian. The Guardian ha riportato che centinaia di membri fuggitivi di

Lo scivolamento della Turchia verso il blocco di potere orientale

settembre 26, 2017 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Lo scivolamento della Turchia verso il blocco di potere orientale

  Redazione – Intervista a Rıza Altun, componente del Consiglio Esecutivo dell’Unione delle Comunità del Kurdistan (KCK), sull’avvicinamento tra la Turchia e l’Iran, e i retroscena dell’acquisto di missili russi da parte della Turchia;

Iran, l’Unesco, Macron e la farsa della giornata per la pace

settembre 20, 2017 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Iran, l’Unesco, Macron e la farsa della giornata per la pace

di Loredana Biffo –   Le parole che Macron ha pronunciato alle Nazioni Unite con le quali difende gli accordi con l’Iran degli ayatollah, lo rendono responsabile delle conseguenze, ancora più gravi di quelle di Bill Clinton che firmò gli

Turchia, un anno dopo il golpe

settembre 6, 2017 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Turchia, un anno dopo il golpe

  Redazione – A distanza di un anno dal tentato colpo di stato, il presidente Erdogan è più che mai saldo al potere e riceve costantemente visite dei ministri degli esteri di USA, Iran, Russia, Arabia Saudita, o del presidente del Kurdistan