MENU

z in evidenza
Category Archive

Quando i musulmani abiurano la fede

agosto 13, 2020 • Mondo, Uncategorized, z in evidenzaComments (0)

di Daniel Pipes – In Occidente, le conversioni che riguardano l’Islam sembrano essere una strada a senso unico a suo favore. Tra i celebri nuovi credenti spiccano Kareem Abdul-Jabbar, Muhammad Ali, Malcolm X, Keith Ellison e Sinéad O’Connor, oltre a flirt stravaganti come quello del Principe Carlo, di Michael Jackson e di Lindsay Lohan. Inoltre,

Read More

Come sta la civiltà occidentale?

agosto 8, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Come sta la civiltà occidentale?

di Daniel Pipes –    Eliminare i corsi sulla civiltà occidentale è uno dei numerosi cambiamenti radicali attuati negli ultimi decenni in seno al mondo accademico americano. Simbolicamente, il cambiamento ha avuto inizio nel gennaio del 1987,

I’osmosi tra religione e politica nell’Islam

agosto 4, 2020 • Agorà, z in evidenzaCommenti disabilitati su I’osmosi tra religione e politica nell’Islam

di Davide Cavaliere – Nel 1938, il filosofo Eric Voegelin pubblica il saggio Die politischen Religionen, dove conia l’espressione «religione politica» per identificare i movimenti totalitari del suo tempo e i regimi che hanno edificato. Il concetto

“The Nation of Islam”, il movimento islamista radicale dei neri americani

luglio 30, 2020 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su “The Nation of Islam”, il movimento islamista radicale dei neri americani

di Davide Cavaliere – The Nation of Islam, «La Nazione dell’Islam», è il movimento islamista radicale dei neri americani. Fondato negli anni Trenta a Detroit, una delle roccaforti dell’islamismo statunitense, dal predicatore Wallace Ford,

La resistenza iraniana ricorda il massacro del 1988

luglio 22, 2020 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su La resistenza iraniana ricorda il massacro del 1988

Redazione – Nel secondo giorno del Raduno Mondiale Iran Libero, domenica 19 luglio 2020, si è tenuta una conferenza internazionale online intitolata “Il massacro del 1988, un crimine contro l’umanità, rimane impunito 32 anni dopo”, nel 40°

Duri e puri. Appunti sulla presunzione dell’innocenza

luglio 14, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Duri e puri. Appunti sulla presunzione dell’innocenza

di Mario Frascione – Frankenhausen, Contea di Schwarzburg, 16 maggio 1525. La luce lattiginosa dell’alba svela i primi contorni di una macabra scena. Il paesaggio ancora incerto brulica di migliaia di morti massacrati dai lanzichenecchi dei nobili

Nuova ondata di arresti in Iran

luglio 11, 2020 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Nuova ondata di arresti in Iran

di Loredana Biffo – In Iran, prosegue l’ondata di arresti dopo l’emissione della sentenza del ministero delle Informazioni e il sistema giudiziario. Il ministero delle Informazioni  del regime  iraniano, dopo il fallimento della gestione

Abracadabra

luglio 10, 2020 • Agorà, z in evidenzaCommenti disabilitati su Abracadabra

di Niram Ferretti – Quando il pensiero si innalza verso vette estreme, entra in scena Michela Murgia. A Bologna, feudo prodiano, durante la kermesse di “La Repubblica”, la scrittrice, commentando con Maurizio Molinari, i fatti avvenuti negli

la musica si ferma, addio Morricone, la “colonna sonora” del secondo novecento italiano

luglio 7, 2020 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su la musica si ferma, addio Morricone, la “colonna sonora” del secondo novecento italiano

Roberto Zadik Ci sono personaggi che non sono solo “grandi artisti” , ma che costituiscono parte integrante del patrimonio culturale e umano non solo italiano ma internazionale.  E’ il caso del geniale, vulcanico e riservato compositore  e direttore

Narodni dom: oltre la retorica

luglio 3, 2020 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su Narodni dom: oltre la retorica

di Davide Cavaliere – Il 13 luglio, il Presidente della Repubblica si appresta a compiere due atti anti-italiani mascherati da «riconciliazione». Sergio Mattarella donerà alla Slovenia, che sarà rappresentata dal presidente Boris Pahor,