MENU

z in evidenza
Category Archive

La sinistra europea anti-immigrazione

marzo 15, 2019 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su La sinistra europea anti-immigrazione

di Daniel Pipes – Con pochissime eccezioni, negli Stati Uniti, i progressisti favoriscono livelli elevati di immigrazione e la sinistra americana va oltre, chiedendo a gran voce di “Abolire l’ICE” (un riferimento all’agenzia statunitense che si occupa di immigrazione e controlli alla dogana). Ma gli sviluppi in Europa suggeriscono che questo

Read More

Nasrin Sotoudeh, avvocato per i diritti umani condannata a 33 anni di carcere

marzo 12, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Nasrin Sotoudeh, avvocato per i diritti umani condannata a 33 anni di carcere

Redazione – Il tribunale islamico iraniano ha condannato Nasrin Sotoudeh, avvocato difensore dei diritti umani a 33 anni di carcere e a 148 frustate. Si è trattato della più dura condanna inflitta negli ultimi anni contro i difensori dei diritti

8 marzo 1979, la lunga lotta delle donne iraniane

marzo 8, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su 8 marzo 1979, la lunga lotta delle donne iraniane

di Loredana Biffo – Khomeini  sostenendo che gli uomini e le donne erano uguali, e che queste avevano la facoltà di partecipare alla vita pubblica purchè fossero velate, riuscì a controllare e sedare le tensioni fra laiche e religiose, ma fu una

Ibrahim Raisi, da membro del Comitato della morte a capo della magistratura iraniana

marzo 8, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Ibrahim Raisi, da membro del Comitato della morte a capo della magistratura iraniana

Redazione- Uno degli uomini responsabili del massacro dei prigionieri politici del 1988 in Iran è stato nominato nuovo capo della magistratura dal leader supremo Ali Khamenei. Ibrahim Raisi, che sostituisce Sade Amoli Larijani, faceva parte del Comitato

Kubrick, il moralista visionario

marzo 7, 2019 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su Kubrick, il moralista visionario

di Niram Ferretti –   Il 7 marzo del 1999 Stanley Kubrick moriva a causa di un infarto che lo colpiva nel sonno. Grande opera scritta per immagini, resta per i posteri la sua compatta ed esigua produzione cinematografica.  Tredici film nell’arco

Maryam Rajavi al Parlamento francese

marzo 4, 2019 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Maryam Rajavi al Parlamento francese

  Redazione – Giovedì il Comitato Parlamentare per un Iran Democratico ha tenuto una conferenza dal titolo “Iran 2019: prospettive”, durante la quale è stato richiesto all’Unione Europea di adottare una politica decisa per quanto riguarda

Il principio di realtà

marzo 1, 2019 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il principio di realtà

di Niram Ferretti – Ci vuole un principe del foro come Alan Dershowitz per evidenziare un fatto fisiologico che in politica può solo scandalizzare i sepolcri imbiancati e i moralisti un tanto al chilo, ovvero che, come ci insegna Da Ponte da Mozart

Dalla Sardegna alle europee passando per la Basilicata e il Piemonte, quali scenari?

febbraio 27, 2019 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su Dalla Sardegna alle europee passando per la Basilicata e il Piemonte, quali scenari?

di Stefano Bonacorsi – Al netto delle elezioni in Sardegna e delle proiezioni per le Europee (con l’aggiunta di Basilicata e Piemonte) la sensazione è che il governo del triumvirato mattarelliano Conte-Di Maio-Salvini finirà all’indomani del 26

“Case Chiuse”, il mestiere più antico del mondo e l’involuzione culturale

febbraio 24, 2019 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su “Case Chiuse”, il mestiere più antico del mondo e l’involuzione culturale

  di Loredana Biffo – I governi cambiano, ma il tentativo di istituzionalizzare la prostituzione rimane una costante nel tempo; le lenti attraverso le quali si  interpreta la questione della prostituzione sono sempre le stesse, l’idea della

Il Belgio accoglie il multiculturalismo

febbraio 21, 2019 • Paralleli, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il Belgio accoglie il multiculturalismo

    Riceviamo e volentieri pubblichiamo: di Judith Bergman –  Il rapporto osserva che i testi utilizzati invocano la possibilità che i gay vengano lapidati o defenestrati e definisce gli ebrei “corrotti, malvagi e traditori”.