MENU

Cultura e Società
Category Archive

La luce in fondo alla notte

aprile 3, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaComments (0)

di Davide Cavaliere – Sopra il XX secolo, puntellato di calvari e massacri, troneggia un Dio butterato e cencioso; una divinità insonne dai capelli sporchi e dall’intelletto devastato. È Céline. Se ne sta come un fantasma sulle nuvole, come quelli che vide a Parigi, sulla Place du Tertre, impegnato in un dialogo con Rabelais e ...

Read More

Il profeta e il falso paradiso

marzo 30, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il profeta e il falso paradiso

  di Niram Ferretti –  Il futuro brillerà di una luce fulgida, abbacinante. Per l’umanità finalmente redenta, sarà il paradiso in terra. La profezia messianica di Isaia, secondo cui il lupo e l’agnello pasceranno insieme troverà il proprio

Le teorie cospirazioniste ai tempi del Coronavirus

marzo 22, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Le teorie cospirazioniste ai tempi del Coronavirus

di  Daniel Pipes* –  All’improvviso, voci influenti non addossano la responsabilità del Covid-19 alla Cina comunista, ma al Regno Unito, agli Stati Uniti e a Israele. Questo cambio di paradigma calza un pernicioso schema di pensiero medievale che

La Liturgia funeraria della Lagarde

marzo 15, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su La Liturgia funeraria della Lagarde

  di Davide Cavaliere –   La Brexit è stata la prima nota del requiem all’Unione Europea. Christine Lagarde ha proseguito la liturgia funeraria, anticipata dal legnoso volto di Ursula von Der Leyen che muove meccanicamente la bocca nel

Le nazioni e l’Unione europea

marzo 1, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Le nazioni e l’Unione europea

di Davide Cavaliere – Come un onda che sale e che scende, l’idea di Nazione è destinata a non abbandonare mai la storia e il pensiero dell’uomo. Lungi dall’essere delle costruzioni sociali, le Nazioni sono quanto di più concreto

Milano in “chiaroscuro”, luci e ombre di una grande metropoli oltre ai soliti stereotipi

febbraio 17, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Milano in “chiaroscuro”, luci e ombre di una grande metropoli oltre ai soliti stereotipi

Roberto Zadik “Milano City Blues” potrebbe essere il nome di questo articolo. Mi sono sempre ispirato a questa città e alla magia inespressa o mal espressa dei luoghi che su di me hanno sempre avuto un impatto determinante. Mi definisco un “Milanese di

Foibe, sarebbe ora di fare i conti con la storia

febbraio 10, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Foibe, sarebbe ora di fare i conti con la storia

  di Davide Cavaliere – A Trieste, nel Parco della Rimembranza, dove ogni pietra reca il nome di un soldato caduto per la Patria, in cima a una delle numerose salite e collocata in uno spazio semi-circolare, si erge la grande lapide ai martiri

Shoah: i problemi della sinistra con la memoria

febbraio 4, 2020 • Cultura e SocietàCommenti disabilitati su Shoah: i problemi della sinistra con la memoria

  di Davide Cavaliere – Roger Garaudy, noto anche come «Raja» dopo la conversione all’Islam, è stato un filosofo e militante del Partito Comunista Francese. Nel 1979 viene folgorato dalla Rivoluzione islamica iraniana e dalla figura

L’antisemitismo che fa comodo

gennaio 26, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’antisemitismo che fa comodo

  di Niram Ferretti –  Su La Repubblica, il giornale che più di tutti gli altri quotidiani, ha fatto della demonizzazione di Matteo Salvini il proprio vessillo, e che da decenni ha nei confronti di Israele una posizione pregiudizialmente avversa,

Guerra e pace, gli urti della storia

gennaio 22, 2020 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Guerra e pace, gli urti della storia

di Davide Cavaliere – L’Italia ripudia la guerra. Il resto del mondo, no. Peggio per noi. L’articolo undici della Costituzione italiana non esprime nessun alto ideale, nessuna virtù, ma solo la vigliaccheria e il senso di sconfitta che gli italiani