MENU

Medio Oriente
Category Archive

Georgia, valle dell’Isis

agosto 7, 2016 • Medio Oriente, Uncategorized, z in evidenzaComments (0)

  Redazione In Georgia l’80% della popolazione è cristiano-ortodossa, ma nella Gola di Pankisi, tra le montagne del Caucaso (mappa), vivono 8000 musulmani sunniti, appartenenti al gruppo etnico Kist. Fino gli inizi degli anni ’90, la regione è stata un esempio di convivenza pacifica tra le religioni, ma le cose sono cambiate quando i separatisti

Read More

Cose turche

luglio 21, 2016 • Medio Oriente, z in evidenzaComments (0)

  di Marco Brunazzi Sul (presunto) golpe e sul simmetrico e realissimo contro- golpe in atto in Turchia si stanno cimentando osservatori e commentatori internazionali. Vorrei qui invece limitarmi a riflettere sulla permanente superficialità storica e

Al Qaeda, storia e geopolitica

luglio 19, 2016 • Medio Oriente, z in evidenzaComments (0)

Redazione Nel 1988 i Sovietici annunciarono il ritiro dall’Afghanistan, che avvenne effettivamente nel 1989. I Sovietici erano entrati in Afghanistan nel 1979 in aiuto al governo locale marxista-leninista loro alleato. Contro il governo e contro i Sovietici

Il terrorista che non leggeva il corano

luglio 8, 2016 • Medio Oriente, z in evidenzaComments (0)

  di Caterina Simiand Il padre in parlamento, il figlio terrorista dell’Isis. «Ho fallito come genitore. Mi scuso con la nazione intera. Rohan era un ragazzo che, per come lo conoscevo io, non avrebbe potuto uccidere nemmeno uno scarafaggio. Eppure

USA e Russia, l’accordo sulla guerra in Siria

luglio 3, 2016 • Medio Oriente, z in evidenzaComments (0)

Redazione Dopo mesi di trattative segrete, il 27 giugno 2016 USA e Russia hanno raggiunto un accordo di massima sulla guerra in Siria. È probabile che costituisca premessa all’accordo anche l’attuale improvvisa normalizzazione dei rapporti fra Russia e

Politica e strumentalizzazione del sacro. Immagini e parole

giugno 14, 2016 • Medio Oriente, z in evidenzaComments (0)

Redazione Chi ricorda perché scoppiò la guerra di Crimea del 1853? Non per la Crimea – che la Russia aveva strappato a un vassallo ottomano già nel XVIII secolo – ma perché Francia e Russia si presentavano all’opinione pubblica come difensori dei

Il corridoio economico sino-pachistano

maggio 17, 2016 • Medio Oriente, z in evidenzaComments (0)

Redazione Il primo ministro pachistano Nawaz Sharif sostiene che i legami tra Pakistan e Cina sono “più alti delle montagne” e “più profondi dell’oceano”. A maggio 2015 queste parole hanno trovato conferma: in occasione della sua prima visita in

L’energia solare porterà sviluppo al deserto?

maggio 3, 2016 • Medio Oriente, z in evidenzaComments (0)

  Redazione Il rapporto fra costo ed efficienza dei pannelli solari è migliorato al punto che può essere conveniente sviluppare grandi impianti di produzione di energia solare nelle aree desertiche delle regioni subtropicali, rendendo tali paesi meno

Cairo, scontri con la polizia per la cessione delle isole di Tiran e Sanafir all’Arabia Saudita

aprile 26, 2016 • Medio Oriente, Uncategorized, z in evidenzaComments (0)

  Redazione Nell’incontro di aprile 2016 al Cairo fra il re Salman dell’Arabia Saudita e il presidente egiziano al Sisi si è rilanciato, con grande fanfara pubblicitaria, il progetto di unire Egitto e Arabia Saudita con un ponte all’imbocco nello

Le donne kurde e la lotta per la “liberazione”

aprile 24, 2016 • Medio Oriente, z in evidenzaComments (0)

    di Maria Teresa Gavazza In occasione del nostro 25 aprile ed il ricordo della liberazione dal nazifascimo, Caratteri Liberi vuole dedicare questo articolo alle giovani combattenti kurde. Una testimone curda incontra la Rete Radié Resch*  di