MENU

Mondo
Category Archive

Avanti, march

aprile 30, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Avanti, march

  di Niram Ferretti – Veloce e senza tentennamenti procede la linea di azione americana in Medioriente. Il sole è tramontato sulla dottrina di Barack Obama che abbracciava il mondo musulmano riservando una particolare cura per gli estremisti (ammansire il più possibile i coccodrilli regionali era la cifra preferita dell’amministrazione

Read More

Il regime iraniano e il suo ruolo negli attacchi chimici in Siria

aprile 15, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il regime iraniano e il suo ruolo negli attacchi chimici in Siria

  Redazione – La distruzione dei siti di stoccaggio per armi chimiche del dittatore siriano è un’azione urgente per porre fine alla tragedia in Siria. La completa espulsione dei pasdaran e i paramilitari a loro dipendenti da tutta la Regione

Il ministro dell’Interno tedesco: “L’Islam non appartiene alla Germania”

aprile 11, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il ministro dell’Interno tedesco: “L’Islam non appartiene alla Germania”

  di Soeren Kern* – “L’Islam non appartiene alla Germania, che è stata forgiata dal Cristianesimo. Questa tradizione include la domenica come giorno di riposo e le festività ecclesiastiche o ricorrenze come Pasqua, Pentecoste o

La Svastica di Hamas

aprile 9, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su La Svastica di Hamas

di Niram Ferretti – Una bandiera palestinese garrisce al vento al di qua del confine di Israele dalla parte di Gaza, enclave costiera a sud di Israele, dal 2007 sotto dominio del gruppo integralista islamico Hamas, costola palestinese dei Fratelli

Iran, proteste lavoratori: “noi abbiamo fame”

marzo 29, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Iran, proteste lavoratori: “noi abbiamo fame”

Redazione – Lo sciopero dei lavoratori dello zuccherificio di Haft-Tapeh, degli agricoltori di Isfahan e di altre classi povere. I lavoratori di vari settori dello zuccherificio di Haft-Tapeh, compresi quelli del settore agricolo, stanno scioperando

Diritti umani in Iran, appello parlamentare

marzo 21, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Diritti umani in Iran, appello parlamentare

  di Gérard Deprez* – Circa 200 parlamentari europei appoggiano le proteste del popolo iraniano per un cambiamento democratico. I diritti umani non possono essere compromessi o accantonati con la scusa delle considerazioni politiche, commerciali o

Iran: Le forze repressive attaccano gli agricoltori che manifestano ad Isfahan ferendone sette

marzo 12, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Iran: Le forze repressive attaccano gli agricoltori che manifestano ad Isfahan ferendone sette

Redazione – Migliaia di agricoltori della zona orientale di Isfahan, compresi quelli di Varzaneh, venerdì mattina 9 Marzo, si sono radunati per protestare contro il rifiuto del governo di fornirgli l’acqua. Gli agricoltori furiosi hanno

Studentesse rapite da terroristi di Boko Haram travestiti da soldati

febbraio 27, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Studentesse rapite da terroristi di Boko Haram travestiti da soldati

Redazione – Alcune delle 111 ragazze nigeriane scomparse dopo l’attacco sferrato da Boko Haram in una scuola a Dapchi sono state tratte in salvo dall’esercito: lo scrive la Bbc online, che cita un comunicato dello Stato di Yobe. La nota non

Il discorso di Maryam Rajavi alla conferenza della Resistenza Iraniana a Parigi

febbraio 20, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il discorso di Maryam Rajavi alla conferenza della Resistenza Iraniana a Parigi

Redazione – Maryam Rajavi: “Appoggiare le proteste del popolo iraniano contro il fondamentalismo è il progetto più grande per i difensori dei diritti delle donne” Dignitari da cinque continenti partecipano alla conferenza di Parigi dal titolo

Iran, i segni del disagio economico

febbraio 18, 2018 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Iran, i segni del disagio economico

Redazione – Il 14 febbraio 2018 la polizia iraniana ha arrestato un centinaio di cambiavalute e ha chiuso 10 uffici di cambio, accusando gli operatori di speculazione contro la moneta nazionale. Il valore del rial iraniano sul mercato è in calo