MENU

Cultura e Società
Category Archive

Salviamo la lingua italiana nell’era della bruttezza

novembre 11, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Salviamo la lingua italiana nell’era della bruttezza

di Davide Cavaliere – Corsi di laurea inglese, convegni di professori italiani tenuti in inglese, film proiettati in inglese, programmi radiofonici e televisivi con orribili nomi inglesi e una miriade di termini inglesi che infettano il linguaggio parlato e scritto: da management a low, da shopping a happy hour, da business e break fino a ...

Read More

Totem e randello

novembre 2, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Totem e randello

di Niram Ferretti –   Occorre un preambolo cautelativo quando si parla della senatrice Lilliana Segre, e non dovrebbe neanche essere necessario, ma i tempi sono quelli che sono, e dunque, per non essere accusati di essere seguaci di Codreanu, di

“L’uomo senza qualità” nell’era della rete

ottobre 26, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su “L’uomo senza qualità” nell’era della rete

di Davide Cavaliere – A seguito dell’uccisione del giovane Luca Sacchi per mano di due rapinatori, il giornale di Enrico Mentana, Open, ha ritenuto opportuno pubblicare un identikit del giovane, sottolineandone le idee «sovraniste» attraverso un

Il Dio unico

ottobre 10, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il Dio unico

  di Niram Ferretti – Dall’ articolo di Eugenio Scalfari su papa Francesco e il sinodo sull’Amazzonia,  pubblicato su La Repubblica del 10 ottobre, giorno in cui gli ebrei hanno festeggiato la festività più solenne e santa del calendario

Il tema del logos che sancisce la differenza tra civiltà cristiana e islamica

ottobre 2, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il tema del logos che sancisce la differenza tra civiltà cristiana e islamica

di Davide Cavaliere – La crisi dell’Occidente è una crisi del pensiero. La crisi di un pensiero «forte», indagatore della Verità dell’Essere, di un pensiero che davanti alla pluralità degli enti e dei mondi non arretri fino a giudicare

Europeismo, globalismo, tecnocrazia, utopismo e castelli di carta

settembre 28, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Europeismo, globalismo, tecnocrazia, utopismo e castelli di carta

di Davide Cavaliere – «La Storia – diceva Cioran – è un corteo di abbagli», soprattutto la storia recente. Nazismo e comunismo sono stati due abbagli, due miraggi dagli esiti catastrofici. Due ideologie che si illusero di poter fuggire

Il capro espiatorio

settembre 20, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il capro espiatorio

  di Gerardo Verolino* – Esce in tutte le librerie, dal 3 Ottobre, il nuovo libro di Niram Ferretti, “Il capro espiatorio. Israele e la crisi dell’Europa” (Lindau editore) che esce subito dopo (e ne è, in un certo senso, la continuazione) il

Oriana Fallaci, uno sguardo acuto sugli eventi

settembre 16, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Oriana Fallaci, uno sguardo acuto sugli eventi

di Davide Cavaliere – Tredici anni fa moriva Oriana Fallaci. Una morte annunciata da un cancro, un alieno antropofago che albergava nel suo corpo minuto. La creatura tumorale non le diede la possibilità di finire il suo ultimo lavoro, una lunga saga

Il popolo puzza

agosto 29, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il popolo puzza

di Loredana Biffo – “Il comitato centrale ha deciso che siccome il popolo non è d’accordo, bisogna cambiare il popolo”. Questo disse Bertold Brecht riferenderendosi alla Ddr negli anni cinquanta. Scalfari invece sibila velenosamente e

Sì al nazionalismo, no all’imperialismo

agosto 14, 2019 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Sì al nazionalismo, no all’imperialismo

di Daniel Pipes – Il libro straordinariamente contro-intuitivo, The Virtue of Nationalism (Basic Books) di Yoram Hazony, rettifica un semplice, ma colossale errore. L’autore afferma che la mostruosità nazista, non era frutto del nazionalismo, ma