MENU

Non girarti dall’altra parte, unisciti a noi

settembre 8, 2017 • Politica, Uncategorized, z in evidenza

 

di Loredana Biffo –

In seguito alla vicenda degli stupri di Rimini, un gruppo di donne di Mirano ha dato vita ad un’iniziativa per presentare un esposto per ogni singolo caso di stupro, dicono: “Noi ci costituiamo per aiutare le persone che hanno paura di ritorsioni o si vergognano, non bastano i flash-mob, occorrono azioni concrete”.

Lo scopo è di far emergere il fenomeno della violenza sulle donne, e denunciare anche le minacce o lo stolking accompagnando le vittime dai carabinieri. Il gruppo è anche su facebook e si chiama: “Dalla parte delle donne”. Annalisa Zangrando e Manola Sambo le resonsabili dell’iniziativa, sostengono che la situazione sta sfuggendo di mano e difronte alla lentezza della politica le donne devono reagire denuncido per cambiare le cose. Tutto è partito dopo gli incresciosi commenti di Abid Jee, il mediatore di una cooperativa che lo aveva in carico in qualità di mediatore culturale, e alla frase: “Lo stupro è peggio solo all’inizio”; sono già state presentate contro di lui le prime denunce a Mirano e altre stanno seguendo in questi giorni. Alleghiamo il prestampato per la denuncia. Si tratta di un atto formale per indurre le procure a non ignorare un comportamento che se non perseguito può essere imitato e pericoloso.

Il gruppo darà sostegno alle donne e si farà garante di fondare una struttura per donne vittime di violenza ma diverse da quelle esistenti, dove le donne vengono tenute nascoste, qui l’obiettivo è di dar loro voce oltre che protezione, e vincere la paura attraverso l’attivismo. Dicono: “Non si può ridurre il tutto al femminismo a sinistra e la sicurezza a destra, pretendiamo di circolare liberamente senza la paura di molestie e strumentazioni politiche. A presto una manifestazione a difesa delle vittime di violenza davanti al tribunale di Bologna dove una componente del gruppo sta affrontando un processo relativo a violenza.

denuncia pdf

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

« »