MENU

Uncategorized
Category Archive

La difficile situazione della Giordania

dicembre 31, 2016 • Medio Oriente, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su La difficile situazione della Giordania

Redazione – La Giordania ha quasi miracolosamente evitato sino a ora le ribellioni delle ‘primavere arabe’ e gravi attacchi terroristici all’interno, benché si trovi al crocevia di molteplici conflitti. Ha servizi di intelligence di prim’ordine, un’aviazione efficiente e moderna, un monarca che è un abile mediatore. Ma ha anche una marea

Read More

La Rai è sempre meno un servizio pubblico

dicembre 29, 2016 • Politica, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su La Rai è sempre meno un servizio pubblico

  di Vincenzo Vita – Di proroga in proroga fino alla vittoria? Giusto per dire. Ma la Rai vede sempre più assottigliarsi il suo status di servizio pubblico. Infatti, ecco che l’intramontabile decreto “mille proroghe” contempla un ulteriore

Rischio attentati e strategie del terrorismo internazionale

dicembre 27, 2016 • Medio Oriente, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Rischio attentati e strategie del terrorismo internazionale

  Redazione – Dove andranno i combattenti dell’ISIS dopo la sconfitta sul terreno in Iraq e in Siria, che probabilmente avverrà fra circa un anno? Secondo analisti militari (Mac Farland), l’ISIS ha una forza di 15000-30000 combattenti in Iraq

Don Abbondio l’eroico gladiatore

dicembre 8, 2016 • Paralleli, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Don Abbondio l’eroico gladiatore

  di Vincenzo Vita – “Delibera l’archiviazione dell’esposto…” In quest’ultimo caso, che risale al 24 novembre scorso, il diniego dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni riguarda l’esposto del Comitato del NO al referendum

I ribelli del Myanmar sostenuti dalla Cina

novembre 29, 2016 • Mondo, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su I ribelli del Myanmar sostenuti dalla Cina

  Redazione – In Myanmar i gruppi etnici minoritari hanno proprie milizie di difesa, che spesso si contrappongono all’esercito del governo centrale. Vaste zone del paese sono perciò frequentemente in preda alla guerra civile, il che ostacola lo

Quali implicazioni in Libano

novembre 4, 2016 • Medio Oriente, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Quali implicazioni in Libano

Redazione – Da due anni e mezzo il Libano non ha governo, i vari gruppi etnico-politico-religiosi non riescono a raggiungere il consenso necessario per l’elezione di un presidente. Il Libano è un coacervo di sette e di gruppi, che secondo l’accordo

Il giorno che unisce tutti i vivi e tutti i morti

novembre 2, 2016 • Paralleli, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il giorno che unisce tutti i vivi e tutti i morti

di Maria Teresa Busca In una concezione lineare il passato è quella parte di tempo che ha già avuto luogo. Ed è popolato di volti, di voci, di odori, di sensazioni che possono affievolirsi ma non perdersi. In quella zona del tempo ci sono anche i morti.

L’ Acropoli dei Giovani, il primo approdo in Sardegna

ottobre 21, 2016 • L'eco della memoria, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’ Acropoli dei Giovani, il primo approdo in Sardegna

di Luigi Coppola Continua il percorso di scambi culturali con istituzioni ed enti della penisola, con una predilezione per la regione Campania, avviato dalla amministrazione comunale di Porto Torres. Dopo il gemellaggio siglato lo scorso 26 agosto a Camposano

La Russia in medioriente

ottobre 17, 2016 • Mondo, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su La Russia in medioriente

Redazione – Negli ultimi anni lo status della Russia in Medio Oriente è notevolmente cambiato. Alcuni arrivano a dire, non senza motivo, che la Russia sia ormai la potenza dominante nella regione, almeno nel contesto della guerra siriana. Questo si

Governo e comunicazione elettorale, uno spot commerciale scorretto e ingannevole

ottobre 16, 2016 • Politica, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Governo e comunicazione elettorale, uno spot commerciale scorretto e ingannevole

  di Vincenzo Vita Venti passaggi al giorno per sette giorni (per ora) fanno circa due milioni di euro, se parlassimo di spot pubblicitari. E in verità ne stiamo parlando, perché la comunicazione cosiddetta istituzionale del governo sul referendum è