MENU

Mondo
Category Archive

La transizione birmana

gennaio 29, 2014 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su La transizione birmana

“Greh Moo, secondo da sinistra con amici Karen” di Francesca Lancini Da icona dei diritti umani a politico imperturbabile, Aung San Suu Kyi continua a essere il perno intorno a cui ruotano le cronache sul Myanmar, o ex Birmania. Tuttavia, questo Paese nel cuore dell’Asia, adagiato con il suo Delta dell’Irrawaddy al centro dell’Oceano

Read More

Venti di destra, l’Ungheria le politiche nazionaliste

gennaio 21, 2014 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Venti di destra, l’Ungheria le politiche nazionaliste

Il governo di Viktor Orban in Ungheria sta perseguendo apertamente politiche nazionaliste nei settori chiave dell’economia. A parte qualche commento critico, l’Unione Europea non prende nessuna iniziativa per contrastare iniziative apertamente contrarie

La Russia guarda a est

gennaio 14, 2014 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su La Russia guarda a est

Anche per la politica estera russa sta diventando importante l’Asia pivot, il cardine asiatico, che è diventato ufficialmente prioritario per la politica estera dell’amministrazione Obama. Ne è prova il summit per la Cooperazione Economica

L’India elettorale gioca sporco sulla pelle dei Marò

gennaio 13, 2014 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’India elettorale gioca sporco sulla pelle dei Marò

di Ennio Remondino-remocontro.it L’India è in piena campagna elettorale e la circostanza non aiuta un suo atteggiamento sereno. Vendere ciò che piace è la regola d’imbonimento elettorale anche in quel continente. Qualcuno in India sta facendo il furbo,

Cina e Corea del nord, le tensioni pericolose

gennaio 8, 2014 • Mondo, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Cina e Corea del nord, le tensioni pericolose

La condanna e l’esecuzione di Jang Song Thaek − zio del leader nordcoreano Kim Jong Un − potrebbe indicare l’intenzione di epurare gli ufficiali considerati più vicini alla Cina, e rappresentare per Pechino un campanello di allarme. Il 15 dicembre

La resistenza iraniana abbandonata dall’occidente

gennaio 7, 2014 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su La resistenza iraniana abbandonata dall’occidente

di Davide Meinero* Poco dopo le 9 di sera del 26 dicembre una pioggia di missili si è abbattuta per la quarta volta in pochi mesi su Camp Hurriya (ex Camp Liberty), luogo di internamento in Iraq di oltre 3000 Mojaheddin del Popolo iraniani, oppositori del

I signori della guerra, chi arma chi in Siria

gennaio 3, 2014 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su I signori della guerra, chi arma chi in Siria

  di Ennio Remondino – remocontro.it Le armi e il contesto. ad esempio, le aziende italiane che riammodernano i vecchi carri armati T-72 sovietici. Nel conflitto in corso in Siria tutte le parti che combattono sono state supportate militarmente da

La Cina e l’Europa dell’est

gennaio 2, 2014 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su La Cina e l’Europa dell’est

Per paesi vulnerabili come la Serbia e l’Estonia la prospettiva di investimenti cinesi è una boccata d’aria fresca. La Cina ha capitale in abbondanza ed è pronta a spenderlo, decidendo e agendo velocemente. La Cina sta investendo in Europa Centrale e

Unione monetaria in Africa

dicembre 23, 2013 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Unione monetaria in Africa

I paesi della Comunità dell’Africa Orientale − Uganda, Tanzania, Ruanda e Burundi e Kenya − il 30 novembre 2013 hanno firmato un protocollo che prevede l’istituzione di un’unione monetaria. Il passaggio successivo potrebbe essere la

Il riarmo giapponese e le questioni morali irrisolte

dicembre 19, 2013 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il riarmo giapponese e le questioni morali irrisolte

Forse non tutti sanno che il Giappone dispone all’incirca del quadruplo delle navi da guerra della Marina Inglese. Essendo un’isola, è logico che il Giappone punti sulla forza navale e aerea – ma ha anche più carri armati della Germania. Ha forze