MENU

Medio Oriente
Category Archive

Siria, una nuova milizia armata

marzo 5, 2015 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Siria, una nuova milizia armata

Redazione Il 19 febbraio 2015 Stati Uniti e Turchia hanno firmato l’accordo per creare una nuova forza di Siriani da schierare contro lo Stato Islamico. Il piano prevede l’impiego di mille soldati americani e qualche centinaia di formatori, che collaboreranno con i servizi di intelligence di Turchia, Arabia Saudita, Giordania e Qatar. Gli USA hanno ...

Read More

Ma chi è il nemico?

febbraio 26, 2015 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Ma chi è il nemico?

  Redazione Negli USA l’amministrazione Obama considera inaccettabile usare l’espressione ‘terrorismo islamico’. Opinionisti e politici insistono, anche da noi, che i terroristi e i gruppi armati che si danno alla guerra civile non hanno nulla a

Fondamentalismo, radici, soluzioni, ruolo del regime iraniano

febbraio 22, 2015 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Fondamentalismo, radici, soluzioni, ruolo del regime iraniano

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il discorso di Maryam Rajavi presidente eletta del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana al Consiglio d’Europa  Massacrare giornalisti nel loro ufficio, sparare a civili indifesi, giustiziare dei feriti, prendere

Libia, la guerra silente

febbraio 2, 2015 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Libia, la guerra silente

  di Nuccia Decio Libia, cuore pulsante di tutti i traffici, prima e dopo la morte del Colonnello Gheddaffi, pare non desti grande attenzione da parte degli organi quanto meno della stampa internazionale. Eppure è una bomba ad orologeria pronta a

L’Algeria post-Bouteflika tenta la cooptazione degli islamisti

gennaio 3, 2015 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’Algeria post-Bouteflika tenta la cooptazione degli islamisti

    Redazione In vista dell’imminente fine del mandato del presidente Abdel Aziz Bouteflika, gravemente ammalato, l’establishment politico-militare ha iniziato a sondare il terreno per intessere nuove alleanze con altre forze politiche, anche in

Video delle due ragazze  che chiedono all’Italia  di pagare i rapitori

gennaio 1, 2015 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Video delle due ragazze  che chiedono all’Italia  di pagare i rapitori

  di Ennio Remondino La conferma indiretta che c’è una trattativa in corso e che i sequestratori stanno cercando di alzare il prezzo Un video pubblicato su YouTube con le immagini credibilmente autentiche delle volontarie italiane, Greta Ramelli e

Quale Dio bestemmiano i talebani macellatori di bambini?

dicembre 17, 2014 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Quale Dio bestemmiano i talebani macellatori di bambini?

di Ennio Remondino* Il contagio della ferocia assoluta su Afghanistan e Pakistan e sino ad oggi l’Occidente si rivela impotente. La strage di Peshawar è stata rivendicata dal gruppo Tehreek-e-Taliban. Gruppo di etnia Pashtun che si forma nelle scuole

Le vittime della jihad  5000 solo a novembre 

dicembre 13, 2014 • Medio OrienteCommenti disabilitati su Le vittime della jihad  5000 solo a novembre 

di Ennio Remondino* Le vittime della jihad 5000 solo a novembre Iraq e poi nel mondo. A novembre le vittime sono state 5042. In 664 attacchi in 14 Paesi. 168 morti al giorno, uno ogni sette ore. Un’indagine realizzata dalla BBC e dall’International

Come lo Stato Islamico modifica la geopolitica del Medio Oriente

dicembre 2, 2014 • Medio Oriente, z in evidenzaCommenti disabilitati su Come lo Stato Islamico modifica la geopolitica del Medio Oriente

redazione Sul piano ideologico non ci sono grandi differenze fra lo Stato Islamico e altri movimenti jihadisti, ma sul piano geografico-territoriale la differenza è enorme. Al Qaeda per decenni ha cercato di conquistare un territorio ma, non riuscendovi, è

L’ Arabia Saudita e il suo ruolo nel conflitto mediorientale

novembre 5, 2014 • Medio OrienteCommenti disabilitati su L’ Arabia Saudita e il suo ruolo nel conflitto mediorientale

Per l’Arabia Saudita l’Iran è un gran paese non arabo, situato all’estremità sudorientale del Medio Oriente, che vuole esercitare il suo potere sul mondo arabo attraverso la manipolazione e lo sfruttamento delle comunità sciite della regione e di