MENU

z in evidenza
Category Archive

Lo sciopero delle donne. No alla violenza maschile

settembre 13, 2013 • Comunicati Stampa, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Lo sciopero delle donne. No alla violenza maschile

    Una donna uccisa ogni due giorni non è una questione di ordine pubblico, ma una ferita aperta nella società civile. Lucia, Antonella, Maria Grazia, tanto per citare le ultime della lista, sono state ammazzate dall’ex fidanzato, dal marito e dal compagno nei giorni successivi al decreto varato dal governo il 9 agosto scorso. La ...

Read More

Democrazia-uguaglianza-laicita’

settembre 13, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Democrazia-uguaglianza-laicita’

    Di Giovanna Cambiano E’ necessario e certamente utile fare una riflessione su quanto sta avvenendo nel nostro paese, i provvedimenti e gli atti di razzismo nei confronti degli immigrati e della ministra Kienge, rendono necessaria una battaglia

QUEL MORTO È MIO E LO GESTISCO IO

settembre 12, 2013 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su QUEL MORTO È MIO E LO GESTISCO IO

                  Dipinto di Reza Olia   Di Ennio Remondino Quanti sono i morti in Siria e a chi ‘appartengono’? Nella gara tra assassini, la dimensione delle sofferenze. Ma i numeri non sono neutrali. Anche i morti in guerra

Sia socialisti, sia ‘renziani’: un ossimoro? No, una scommessa per rinnovare la politica

settembre 12, 2013 • Cultura e Società, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Sia socialisti, sia ‘renziani’: un ossimoro? No, una scommessa per rinnovare la politica

    Edmondo Rho* “Il mio partito si chiamerà Partito democratico. Ma non l’abbiamo ancora costruito davvero” si legge nell’ultimo libro di Matteo Renzi, intitolato non a caso “Oltre la rottamazione”. La sua tesi è che il Pd non abbia

Fra a-democrazie, guerre e Jp Morgan: “Eppure abbiamo ancora il vizio di scrutare il cielo”

settembre 12, 2013 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su Fra a-democrazie, guerre e Jp Morgan: “Eppure abbiamo ancora il vizio di scrutare il cielo”

Di Gianfranco Pagliarulo “A metà strada fra Russia e America, l’Europa disunita ciondola, come un dente malmesso. Ciondolando, mostra la propria inconsistenza sino a svanire”1. Barbara Spinelli conclude così un recente editoriale sulla crisi siriana.

CILE. COMMEMORANDO I QUARANT’ANNI DEL GOLPE ATTUALITA’ DI UNA RIFLESSIONE

settembre 11, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su CILE. COMMEMORANDO I QUARANT’ANNI DEL GOLPE ATTUALITA’ DI UNA RIFLESSIONE

    Di Marco Brunazzi* Tra le molte riflessioni che si vanno facendo per la commemorazione del quarantesimo anniversario del golpe cileno, ne vorrei privilegiare solo una. Non perché le altre, le molte altre che tutta la pubblicistica italiana e

Capitalismo flessibile e metamorfosi del lavoro.

settembre 11, 2013 • Lavoro, z in evidenzaCommenti disabilitati su Capitalismo flessibile e metamorfosi del lavoro.

    La realtà del mondo del lavoro, è una crisi economica profonda voluta da un sistema finanziario liberalizzato e disfunzionale alla crescita, e che viene usata per una forzata riconfigurazione dello stato e della democrazia basata sui diritti

Il Crepuscolo del petrolio può attendere

settembre 10, 2013 • Economia, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il Crepuscolo del petrolio può attendere

    Tutto girà intorno al petrolio: guerre, alleanze, summit diplomatici. Bene prioritario per il progredito occidente, mai come adesso così determinante per le agende politiche di democrazie e dittature. L’oro nero, questo bene prezioso e non

In Siria c’è puzza di petrolio

settembre 9, 2013 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su In Siria c’è puzza di petrolio

  Di Ennio Remondino I civili in Siria muoiono e qualcuno il gas lo ha usato, ma l’indignazione Usa riguarderebbe il controllo del petrolio mediorientale e dei gasdotti. Accusa post sovietica alla Putin? No, l’accusa viene

Corruzione e potere

settembre 9, 2013 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su Corruzione e potere

“Il potere corrompe, il potere assoluto corrompe in maniera assoluta”. Così si esprimeva già nel 1887 in un suo celebre aforisma il più illustre esponente del cattolicesimo liberale inglese, Lord Acton, aggiungendo che “quando il potere politico si