MENU

z in evidenza
Category Archive

Estella, brutta, povera e comunista

marzo 8, 2014 • Agorà, z in evidenzaCommenti disabilitati su Estella, brutta, povera e comunista

Teresa Noce – nome di battaglia: Estella. Nasce nella Torino proletaria del 900, quando l’industria manifatturiera stava evolvendo nella grande industria fordista. Le vecchie fabbriche dolciarie di caramelle e cioccolato, i cotonifici e i nastrifici, proliferavano accanto alle prime officine metallurgiche e meccaniche. La vita di Teresa noce, inizia

Read More

Luciano Gallino: «IL NOSTRO NEMICO E’ LA DEMOCRAZIA AUTORITARIA»

marzo 7, 2014 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su Luciano Gallino: «IL NOSTRO NEMICO E’ LA DEMOCRAZIA AUTORITARIA»

 di Mattia Ciampicacigli Intervista –  Per il sociologo Luciano Gallino l’economia neoliberista considera i procedimenti democratici come un ostacolo al mercato   6 marzo 2014 – da Sbilanciamo l’Europa n° 7 L’Europa di oggi sta

A proposito di Davis

marzo 7, 2014 • Cinema e Dintorni, z in evidenzaCommenti disabilitati su A proposito di Davis

  di Francesca Lancini  Au-revoir. Arrivederci, dice Davis nella scena conclusiva dell’ultimo film diretto e sceneggiato dai fratelli Joel ed Ethan Coen. E, siccome, nulla nel Cinema è a caso e tutto è metafora, forse ci sta dicendo che lui non

Il confine tra reato di tortura e la pena di morte

marzo 6, 2014 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il confine tra reato di tortura e la pena di morte

   Dipinto di Reza Olia Ieri è stato approvato in senato il disegno di legge sul reato di tortura, già bocciato tempo fa, e indispensabile più che mai alla luce di molti episodi di violenza di Stato, e relative condanne in cui l’Italia è incorsa

Rai, un delitto perfetto

marzo 6, 2014 • Agorà, z in evidenzaCommenti disabilitati su Rai, un delitto perfetto

di Vincenzo Vita Nelle pieghe delle deleghe annunciate per viceministri e sottosegretari (quando si abolirà questo termine?), risalta una novità anomala, che –data la materia- potrebbe persino tingersi di giallo. Le competenze del nuovo viceministro del

5 marzo 1922, nasceva Pasolini, un poeta che guardava il mondo con occhi che “vedevano”

marzo 5, 2014 • Arte e Poesia, z in evidenzaCommenti disabilitati su 5 marzo 1922, nasceva Pasolini, un poeta che guardava il mondo con occhi che “vedevano”

di Italo Moscati Nasceva il 5 marzo 1922  a Bologna Pier Paolo Pasolini, il poeta che visse nelle strade del mondo, i suoi erano occhi che vedevano ciò che guardavano. Mi sono ricordato una data importante: la nascita di Pier Paolo Pasolini, a Bologna, la

Rithy Panh, il regista che sopravvisse al campo di lavoro dei khmer Rossi

marzo 4, 2014 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Rithy Panh, il regista che sopravvisse al campo di lavoro dei khmer Rossi

di Francesca Lancini Rithy Panh, faccio il regista per dirmi che sono vivo Ecco chi è il regista cambogiano candidato all’Oscar insieme con Paolo Sorrentino. Si chiama Rithy Panh, era in gara per il miglior film straniero con “L’image manquante”,

L’ Ucraina fra Russia ed Europa

marzo 3, 2014 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su L’ Ucraina fra Russia ed Europa

Pochi giorni fa ci si chiedeva se l’Ucraina andasse verso la separazione delle province occidentali. Oggi è già ovvio che i movimenti separatisti sono talmente forti che non si può pensare che il paese rimanga unito. In Crimea e in altre regioni

“La grande Bellezza”, di ricevere l’Oscar

marzo 3, 2014 • Cinema e Dintorni, z in evidenzaCommenti disabilitati su “La grande Bellezza”, di ricevere l’Oscar

di Dario Cataldo Erano quindici anni che l’Italia non si aggiudicava la prestigiosa statuetta statunitense. Sono trascorsi quindici anni da quando Roberto Benigni commuoveva il mondo con “La vita è Bella”, sapiente mix di umore e storiografia –

Regione Sardegna, aspettando la giunta dei professori.

marzo 3, 2014 • Politica, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Regione Sardegna, aspettando la giunta dei professori.

  Si allungano i tempi per il varo della nuova giunta alla regione Sardegna, espressione del voto amministrativo dello scorso 16 febbraio. Una fase a dir poco complessa per il governatore Francesco Pigliaru forte di una netta affermazione personale rispetto