MENU

Cultura e Società
Category Archive

«PRONTO, CHI SPIA?»

ottobre 27, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su «PRONTO, CHI SPIA?»

di Ennio Remondino Denuncia del settimanale tedesco Spiegel: nel 2010 gli Stati Uniti possedevano circa 80 centri di spionaggio in Europa, comuni a Cia e Nsa, di cui uno a Roma. Dove? A forze di ascoltarla probabilmente le si erano personalmente affezionati. Ben dieci anni di attenzione da parte della National Security Agency (Nsa), dedicati ...

Read More

LA TELA DEL RAGNO CHE SPIA IL MONDO

ottobre 25, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su LA TELA DEL RAGNO CHE SPIA IL MONDO

di Ennio Remondino Spiare le comunicazioni altrui è facile. In generale. Basta sfruttare i cavi sottomarini in fibra ottica che portano le informazioni della rete da un luogo all’altro.  La formula magica, l’abracadabra per lo spionaggio

IL GRANDE ORECCHIO DI ORWELL

ottobre 23, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su IL GRANDE ORECCHIO DI ORWELL

  di Ennio Remondino Come funziona il gigantesco meccanismo di sorveglianza statunitense che ascolta il mondo. E chi è Cray, il mostro che fa 100 milioni di miliardi di calcoli al secondo. Con circa cento milioni di dollari è possibile monitorare

l’Università di Sassari cuore mediterraneo in Europa.

ottobre 21, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su l’Università di Sassari cuore mediterraneo in Europa.

  di Luigi Coppola Erasmus welcome day 2013: l’Università di Sassari cuore mediterraneo in Europa. “ L’Erasmus è come un tatuaggio, vi segna per la vita…” – La metafora di Sabrina Ledda, emozionato presidente

Diritti umani tradotti in arte

ottobre 19, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Diritti umani tradotti in arte

                  “La Sposa bambina” Opera del Maestro Beppe Gallo – acquerello Mostra collettiva “Human Rights: call for artists” I diritti umani tradotti in arte al “Robert Fitzgerald Kennedy Center of Europe” nel

Il fine vita interpella laici e credenti

ottobre 18, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il fine vita interpella laici e credenti

A Torino Il 7 ottobre scorso si è tenuto alla Fondazione Feyles un dibattito tra il sociologo prof. Emerito Della facoltà di sociologia di Torino Giuseppe Bonazzi, il teologo Ermis Segatti e il Dottore PierPaolo Donadio sul tema: “Il fine vita interpella

Celeste, l’ebrea che vendeva gli ebrei

ottobre 17, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Celeste, l’ebrea che vendeva gli ebrei

di Ennio Remondino PANTERA NERA, LA SPIA DI PRIEBKE Una storia minima in una data simbolo che coincide con la morte dell’aguzzino. Quando scoprii dove si nascondeva la traditrice del ghetto e non la svergognai.La didascalia dell’istantanea

Camilleri, “Come la penso”, note utili per la nostra memoria

ottobre 14, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Camilleri, “Come la penso”, note utili per la nostra memoria

  di Luigi Coppola “Finchè un mattino, dopo un violentissimo acquazzone, apparve in cielo un gigantesco arcobaleno che coprì l’intero paese. Il rosso di quell’arcobaleno non era solamente un colore, ma un altissimo grido di rivolta,

Berlusconi ai servizi sociali, 10 cose che potrebbe fare

ottobre 8, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Berlusconi ai servizi sociali, 10 cose che potrebbe fare

Tra proposte serie e semiserie, disponibilità e rifiuti, i responsabili di diverse associazioni non profit si esprimono sulla misura alternativa di cui l’ex premier potrebbe fruire nei prossimi mesi. Dalla tratta alla disabilità, dal carcere ai

La Storia dell’Arte, un ospite sgradito alla riforma Gelmini

ottobre 8, 2013 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su La Storia dell’Arte, un ospite sgradito alla riforma Gelmini

di Dario Cataldo Indesiderata, considerata alla stregua di un optional, un mero accessorio del sistema dell’Istruzione Italiana, la Storia dell’Arte è quasi avvertita come un retaggio del passato, da cestinare e andare avanti. Niente di più sbagliato