MENU

Archive for giugno, 2016

  • Anche gli animali si deprimono? Etologia patologica: un approccio tutto italiano

    giugno 22, 2016 • Paralleli, Uncategorized, z in evidenzaCommenti disabilitati su Anche gli animali si deprimono? Etologia patologica: un approccio tutto italiano

    di Pierluca Costa Secondo un articolo pubblicato dall’Economist1, per il futuro si prospetterebbe un’ epidemia sanitaria per quanto concerne i disturbi mentali, ed è particolarmente interessante constatare quanto questo timore possa essere parallelamente

  • Riuscirà la neo sindaca Appendino ad evitare il “gattopardismo”?

    giugno 21, 2016 • Torino Intorno, z in evidenzaCommenti disabilitati su Riuscirà la neo sindaca Appendino ad evitare il “gattopardismo”?

        di Giulia Dalla Verde Torino a 5 stelle.E i dubbi sul cambiamento cominciano a serpeggiare, I 5 stelle quante firme raccoglieranno per il referendum contro l’Italicum? Domenica hanno consentito di raccoglierne a Rivoli una cinquantina (con

  • La logica del plebiscito permanente

    giugno 20, 2016 • Agorà, z in evidenzaCommenti disabilitati su La logica del plebiscito permanente

    di Loredana Biffo Le recenti elezioni, hanno ancor più che in passato, dimostrato con numeri alla mano, che è sempre più diffuso l’astensionismo. Un fenomeno che è sempre stato presente, ma che in questi ultimi anni è diventato tanto importante

  • Il fu Pc torinese

    giugno 20, 2016 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il fu Pc torinese

    di Caterina Simiand Mai come ieri sera ho avuto la sensazione che si sia davvero chiusa a Torino la parabola del leggendario Partito Comunista torinese. Il partito di Gramsci e di Togliatti, dei Negarville e dei Pajetta, dei Novelli e dei Fassino, quel

  • Una proposta perversa o il sentimento del contrario

    giugno 18, 2016 • Uncategorized, z editorialeCommenti disabilitati su Una proposta perversa o il sentimento del contrario

      di Giorgio Salerno Come mai un intellettuale di peso come Alberto Asor Rosa sente oggi il bisogno di esternare, in un lungo articolo sul Manifesto, la bizzarra ipotesi che per contrastare Renzi sia necessario votarne i candidati? E come mai un fine

  • I nuovi nazionalismi e il medioevo prossimo venturo

    giugno 18, 2016 • PoliticaCommenti disabilitati su I nuovi nazionalismi e il medioevo prossimo venturo

      di Marco Brunazzi Nuovi nazionalismi pre-post moderni. La crisi dell’Unione Europea, stretta tra stagnazione economica, crescita delle diseguaglianze sociali, drastica riduzione della partecipazione democratica, inettitudine a fronteggiare le

  • Lettera dell’United Against Nuclear Iran al Presidente Emiliano

    giugno 17, 2016 • MondoCommenti disabilitati su Lettera dell’United Against Nuclear Iran al Presidente Emiliano

      di Mark D. Wallace Ambasciatore e Giulio Terzi di Sant’Agata Ambasciatore Egregio Presidente Emiliano, Le scriviamo a nome della United Against Nuclear Iran (UANI), organizzazione non-profit, indipendente e non associata ad alcun partito politico,

  • Omofobia e sessismo, a Sassari la settima edizione “Diritti al cuore”

    giugno 17, 2016 • Agorà, z in evidenzaCommenti disabilitati su Omofobia e sessismo, a Sassari la settima edizione “Diritti al cuore”

      di Luigi Coppola Una «omofobia interiorizzata», degenerata da odiare prima se stessi e poi tutti coloro che vivono felicemente la propria omosessualità. Un episodio, la più grande strage americana di armi da fuoco dal dopoguerra, riferito (dal

  • Il manicomio chimico

    giugno 16, 2016 • Io LeggoCommenti disabilitati su Il manicomio chimico

    di Loredana Biffo L’umanità è stata fagocitata dal calderone degli psicofarmaci. E’ un dato inconfutabile che, non solo in epoca kraepeliniana, ma fino agli anni Cinquanta del secolo scorso il disturbo bipolare era un disturbo raro, mentre

  • Renzi e Lucia

    giugno 16, 2016 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su Renzi e Lucia

      di Vincenzo Vita Ci voleva “Mezz’ora” di Lucia Annunziata per ricordare che il servizio pubblico può ricostruire il racconto della politica con la televisione. Quest’ultima, ormai, va considerata nella sua espansione, quella che fa del video