MENU

Archive for settembre, 2015

  • Trivellazioni in Sicilia, l’assemblea regionale ci “perde la faccia”

    settembre 30, 2015 • Economia, z in evidenzaCommenti disabilitati su Trivellazioni in Sicilia, l’assemblea regionale ci “perde la faccia”

    di Dario Cataldo L’Assemblea regionale Siciliana, boccia la proposta di un referendum abrogativo per le trivellazioni sull’Isola. Legambiente Sicilia, con a capo il direttore regionale, Gianfranco Zanna, non ci sta, accusando i deputati che hanno detto

  • Volkswagen, le conseguenze indirette dello scandalo

    settembre 29, 2015 • Economia, z in evidenzaCommenti disabilitati su Volkswagen, le conseguenze indirette dello scandalo

      Redazione Le conseguenze indirette del caso Volkswagen (che ha ammesso di avere venduto 11 milioni di auto con motore diesel possibilmente inquinante, perché i test delle emissioni erano truccati), possono essere molto ampie. La Germania è il motore

  • La doppia morte del compagno Ingrao

    settembre 28, 2015 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su La doppia morte del compagno Ingrao

    di Vincenzo Vita Pietro Ingrao è morto due volte. Per un verso, infatti, è scomparsa una figura straordinaria: nella sinistra italiana e internazionale, nella cultura, nella creatività, nello spessore umano. Ma, per un altro, la terribile notizia ci ha

  • Sviluppo o progresso, l’occidente può ancora scegliere?

    settembre 27, 2015 • z editorialeCommenti disabilitati su Sviluppo o progresso, l’occidente può ancora scegliere?

    foto di Sebastiano Nino Fezza    –     di Maria Teresa Busca e Giuseppe Gristina “Gli uomini ritroveranno il genio epico quando sapranno credere che nulla è al riparo dalla sorte, quindi non ammirare mai la forza, non odiare i nemici, non

  • Ritornare a valorizzare il mercato interno per superare la stagnazione

    settembre 25, 2015 • Economia, z in evidenzaCommenti disabilitati su Ritornare a valorizzare il mercato interno per superare la stagnazione

        di Raffaele Bonanni Si dice che piuttosto che niente sia meglio piuttosto, e perciò il miglioramento delle stime di crescita dallo 0,7% allo 0,9% approvato dal governo va considerata una buona notizia, a patto che non venga impiegata

  • Il ragazzo del risciò

    settembre 25, 2015 • Cinema e Dintorni, z in evidenzaCommenti disabilitati su Il ragazzo del risciò

    di Matteo Cresti Sapevamo che i cinesi amassero molto la nostra cultura. E che c’è di più made in Italy dell’opera? E così la stagione operistica del National Center for Performing Art di Pechino (la grande bolla di vetro e titanio progettata da Paul

  • Erri De Luca, processo alla parola contraria

    settembre 24, 2015 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Erri De Luca, processo alla parola contraria

      di Seila Bernacchi Si è svolta lunedì 21 settembre presso la maxi aula 3 del Tribunale di Torino l’udienza che vede imputato lo scrittore Erri De Luca con l’accusa di istigazione a delinquere in relazione ad alcune sue dichiarazioni risalenti al

  • La metamorfosi

    settembre 24, 2015 • Agorà, z in evidenzaCommenti disabilitati su La metamorfosi

      di Matteo Cresti Dopo Wojtyla e Ratzinger, anche Bergoglio è sbarcato a Cuba. L’accoglienza caraibica non si fa di certo mancare. Tutti ovanti tributano il loro amore al papa sudamericano. In prima fila ad ascoltare le parole del pontefice, anche il

  • Senza Dio e senza legge

    settembre 24, 2015 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su Senza Dio e senza legge

    di Vincenzo Vita Nell’introduzione svolta ad un bel seminario del giugno del 2011 al l’università La Sapienza di Roma, il costituzionalista Fulco Lanchester definì la Par condicio “uno splendido brocardo per dire qualcosa che l’ideologia

  • Le ambizioni geo politiche dell’Iran

    settembre 24, 2015 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Le ambizioni geo politiche dell’Iran

    Redazione L’intervento degli USA in Iraq nel 2013 costituì per l’Iran un’occasione d’oro per estendere la propria influenza in Iraq, dove lo stato precipitò nel disordine e l’esercito venne smobilitato. Il caos nella Mezzaluna Fertile è la