MENU

Archive for marzo, 2015

  • Turchia, blitz forze speciali. Morto giudice tenuto in ostaggio

    marzo 31, 2015 • Comunicati Stampa, z in evidenzaCommenti disabilitati su Turchia, blitz forze speciali. Morto giudice tenuto in ostaggio

    di Dario Cataldo Mehmet Selim Kiraz è il responsabile dell’inchiesta sull’uccisione del quattordicenne Berkin Elvan durante le manifestazioni di Gezi Park E’ finito in un bagno di sangue fra raffiche di mitra e esplosioni, dopo otto ore di

  • Nigeria: Jonathan sfida il ‘sistema a zone

    marzo 31, 2015 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Nigeria: Jonathan sfida il ‘sistema a zone

    Redazione Il PDP (People’s Democratic Party) governa la Nigeria sin dal 1999, quando il regime militare lasciò il posto alla democrazia. La stabilità politica nigeriana poggia su un accordo di condivisione del potere attentamente negoziato durante la

  • Repubblica Ceca e Russia, una separazione?

    marzo 30, 2015 • Mondo, z in evidenzaCommenti disabilitati su Repubblica Ceca e Russia, una separazione?

    Redazione Con un territorio prevalentemente pianeggiante, attraversato dal Danubio e dall’Elba, circondato da dolci montagne, la piccola Repubblica Ceca ha oggi un PIL pro capite lievemente superiore a quello dell’Italia e una popolazione altamente

  • Sostenibilità alimentare, l’ultima frontiera alla nostra portata

    marzo 29, 2015 • EconomiaCommenti disabilitati su Sostenibilità alimentare, l’ultima frontiera alla nostra portata

    di Luigi Coppola “La possibilità di ricostruire e seguire il percorso di un alimento, di un mangime, di un animale destinato alla produzione alimentare o di una sostanza destinata o atta ad entrare a far parte di un alimento o di un mangime attraverso

  • Socialismo, l’incubo nella materia grigia del premier

    marzo 29, 2015 • Politica, z in evidenzaCommenti disabilitati su Socialismo, l’incubo nella materia grigia del premier

      di Vincenzo Vita Per dirla con Poirot, c’è proprio da spremere la materia grigia per capire perché il premier Renzi abbia voluto insistere su una riforma della Rai apparentemente così continuista e modesta. Infatti, dopo annunci e rulli di

  • Dopo Pirelli anche Pininfarina ai cinesi?

    marzo 29, 2015 • Contributi dei lettori, z in evidenzaCommenti disabilitati su Dopo Pirelli anche Pininfarina ai cinesi?

    di Bartolomeo Giachino* Governo e Regione senza politica industriale?Il Paese si impoverisce e non guida più il suo futuro. La politica industriale, come la politica energetica e la politica delle infrastrutture sono gli strumenti più importanti insieme a

  • Pesticida provoca cancro, la Monsanto smentisce ma i malati sono veri

    marzo 28, 2015 • Economia, z in evidenzaCommenti disabilitati su Pesticida provoca cancro, la Monsanto smentisce ma i malati sono veri

       di Massimo Lauria La multinazionale chiede all’Oms di ritirare lo studio sul pesticida Roundup, che lega il glifosato ai tumori Il rapporto dell’agenzia Onu per la lotta ai tumori fa innervosire l’americana Monsanto, che accusa gli scienziati di

  • Pillola dei 5 giorni dopo senza ricetta, una norma di civiltà

    marzo 26, 2015 • Europa, z in evidenzaCommenti disabilitati su Pillola dei 5 giorni dopo senza ricetta, una norma di civiltà

        di Loredana Biffo Finalmente una norma di civiltà. L’AIFA ha deciso che per richiedere il medicinale, sarà sufficiente recarsi in farmacia ad acquistarlo senza ricetta medica, tranne che per le minorenni. EllaOne, la pillola dei 5 giorni

  • Joumana Haddad e il potere della parola

    marzo 25, 2015 • Cultura e Società, z in evidenzaCommenti disabilitati su Joumana Haddad e il potere della parola

                di Loredana Biffo In esclusiva per Caratteri Liberi,   proponiamo l’intervista a Joumana Haddad intellettuale libanese e vincitrice di numerosi premi per quanto riguarda la poesia e nell’ambito sociale e

  • Rifugiati, vite di scarto

    marzo 25, 2015 • Agorà, z in evidenzaCommenti disabilitati su Rifugiati, vite di scarto

      foto di Sebastiano Nino Fezza   Redazione “Il numero delle vittime è in aumento, sono morte 5 persone ogni 100 che sono arrivate, sono già 400 i morti solo dall’inizio dell’anno”. Lo ha affermato Carlotta Sami, portavoce dell’Alto