MENU

Trattativa Stato-mafia: Gup respinge eccezione Mannino, competenza a Palermo

febbraio 7, 2014 • Mafie

mannino-calogero-web1
Palermo. Il Gup di Palermo ha confermato la propria competenza territoriale nel giudizio abbreviato in cui l’ex ministro democristiano Calogero Mannino, è imputato di attentato mediante violenza o minaccia a un corpo politico, amministrativo o giudiziario dello Stato nell’ambito del procedimento per la trattativa Stato-mafia. L’eccezione era stata sollevata dal professore Carlo Federico Grosso, legale di Mannino, e contestata dalla Procura, secondo cui i fatti “radicano la competenza di questo processo a Palermo -ha detto il Pm Roberto Tartaglia – tra le altre cose sulla base della competenza per connessione”. Il Gup Pitruzzella ha ribadito la competenza territoriale del Tribunale di Palermo “perchè è il luogo in cui per primo è stato iscritto il reato”. L’accusa ha annunciato il deposito di atti e documenti tra cui i verbali di audizioni in commissione parlamentare Antimafia. L’udienza è stata rinviata all’8 maggio per l’avvio della discussione.

AGI
 

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

« »